ALESSANDRO PREZIOSI

Alessandro Preziosi è un attore italiano, nato a Napoli il 19 aprile 1973. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza, Alessandro partecipa al programma di Paolo Bonolis “Beato tra le donne”. Subito dopo si scrive e studia all’Accedemia dei Filodrammatici di Milano, dove il regista Antonio Calenda lo nota e lo li diede un ruolo in “Amleto”. In seguito continua la sua attività teatrale fino a quando entra nel mondo delle soap opera con “Vivere” e poi nel mondo delle serie tv con “Una donna per amico 2”. Intanto nel 2001 debutta anche sul grande schermo grazie al film “A Lele- Il caso scieri”, ma è maggiormente ricordato per “Vaniglia e cioccolato” del 2004. negli anni seguenti la sua fama cresce sempre di più e mentre cerca di destreggiarsi tra cinema, televisione e teatro, il mondo delle serie televisvia diventano la sua specialità. Infatti lo ricordiamo principalemente in: “Gli anni spezzati- Il giudice” (2014), “La bella e la bestia” (2014), “I Medici” (2016), “Sotto copertura- La cattura di Zagaria” (2017), “Liberi di scegliere” (2019) e “Non mentire” (2019). Preziosi però ha lavorato anche per alcuni cortometraggi e come regista in “La legge del terremoto” nel 2020.

RICONOSCIMENTI

Nel 200 riceve due Telegatto per “Elisa di Rivombrosa”.

Nel 2005 vince il terzo Telegatto per “Il Capitano”.

Nel 2008 li viene dato un Efebo d’Argento, un Golden Chest e un Premio Alberto Sordi.

Nel 2019 riceve un Premio Martini Talento d’oro per “Amleto”.

Nel 2010 vince un Premio Gassman per “Amleto”, Un Ciak d’oro Stile d’Attore, un Premio Federico II, un Italian Movie Award, un Giffoni Festival Award e un Premio Golden Graal per “Amleto”.

Nel 2011 vince un Premio Lancia per il Cinema ai Nastri d’Argento e un Premio John Huston.

Nel 2012 li viene conferito il Premio Persefone per “Cyrano de Bergerac”.

Nel 2013 riceve un Premio Universo Teatro.

Nel 2014 vince un Cavalchina Award, un Premio PulciniNellaMente, un Premio Flaiano, un Premio CineDolemenFest- Città di Bisceglie e una Maschera d’oro del Teatro italiano.

Nel 2016 vince un Premio Shakespeare Theatre Award, un Premio Nazionale Cinematografia Castello d’oro, un Premio Giuliano Gemma e un Clifton Taormina Award.

Nel 2017 riceve il Premio Napoli per l’eccellenza.

foto: caffeinamagazine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *