ILENIA PASTORELLI

Ilenia Pastorelli è un’attrice italiana, nata a Roma il 24 dicembre 1985. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia da quando ha otto e inizia a ballare all’Accademia nazionale di danza. Nel 2011 arriva il suo debutto nel piccolo schermo, grazie al programma tv “Gande Fratello”, dove arriva anche in semifinale. Il vero successo però Ilenia lo raggiunge nel 2015, quando entra a far parte del cast di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, che segna anche il suo esordio nel mondo del cinema. Così Ilenia diventa una delle attrici italiane più amate dal pubblico e lavora anche con importanti nomi del settore come Carlo Verdone, Massimiliano Bruno e Marco Giallini. Inoltre nel 2916 recita anche nel video clip di “One day” di Biagio Antonacci ed esce il suo singolo “La ballata di Hiroshi”.

RICONOSCIMENTI

Nel 2016 vince un David di Donatello come Miglior attrice protagonista, un premio al Festival Cerase come attrice rivelazione, un premio Monica Scattini per l’interpretazione e una  targa Anec “Claudio Zanchi” giovani talenti come migliore attriceper “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

Nel 2018 riceve un Premio Kinéo, un Premio Sabaudia Film Festival come Migliore attrice protagonista è un Premio Bracco come Migliore attrice rivelazione  per “Benedetta follia”, un Giffoni Experience e un Premio Virna Lisi.

Nel 2019 riceve all’Ostia International Film Festival un Premio personaggio femminile dell’anno e un Premio Anna Magnani.

Foto: viagginews.com

SANGIOVANNI

Giovanni Pietro Damian è un cantante italiano, nato a Vicenza il 09 gennaio 2003. Inizia ad avvicinarsi alla muscia nel 2016 quando comincia a scrivere i suoi primi brani. Nel 2020 pubblica i suoi primi tre singoli con l’etichetta discografica Sugar Music. Ma il vero successo arriva nel 2021 con la partecipazione dal talent show “Amici di Maria de Filippi” dove pubblica tre grandi successi “Lady”, “Tutta la notte” e “Hype”. Intanto Sangiovanni fa uscira anche un nuovo brano, “Malibu”, che in poco tempo diventa una delle canzoni più ascotate da tutti gli italiani.

RICONOSCIMENTI

Nel 2021 riceve due dischi di platino per “Lady”.

foto: bloglive.it

NAOMI WATTS

Naomi Watts è un’attrice e produttrice cinematografica britannica naturalizzata australiana, nata a Shoreham il 28 settembre 1968. La sua lunga carriera inizia nel 1986 con la pellicola “For Love Alone”, ma tra i titoli più conosciuti troviamo: “The Impossible”, “21 grammi”, “The Ring”, “King Kong” e “Two Mothers”. Naomi raggiunge il vero successo quando, nel 2001, ottiene un ruolo nel film “Mulholland Drive”. Watts è molto conosciuta anche nel mondo della televisione, dove apparare per la prima volta nel 1991 con “Home and Away”. Inseguito la vediamo in molte serie ti famose come “Gypsy” e “ The Loudest Voice- Sesso è potere”. Fu candida per ben due volte agli Oscar,  nel 2004 e nel 2013, ma vinse svariati premi.

RICONOSCIMENTI

Nel 2001 vince un National Board of Review Award come Miglior performance rivelazione per “Mulholland Drive”.

Nel 2002 riceve un Saturn Award come Migliore attrice per “The Ring”.

Nel 2005 ottiene il secondi Saturn Award come Migliore attrice per “King Kong”.

Nel 2015 le viene assegnato uno Screen Actors Guild Award è un Critics’ Choice Movie Award come Miglior cast cinematografico per “ Birdman”.

Foto: tpi.it

RAFFAELLO. IL GIOVANE PRODIGIO

Lunedì 21 giugno al cinema uscirà “Raffaello. Il giovane prodigio”, docu-film su uno dei più grandi artisti italiani. Il racconto partirà dalle figure femminili predilette dal pittore: la madre, l’amante, la committente e la dea. Per conoscere a fondo l’arte di Raffaello verranno intervistati grandi nomi come Vincenzo Farinella, professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Pisa, e Lorenza Mochi Onori, storica dell’arte ed esperta di Raffaello. Il tutto ovviamente verrà arricchitto dai dettagli della sua stupefacente arte.

CAST

Valeria Golino.

foto: nexodigital.it

AMAZING GRACE

Lunedì 14 giugno al cinema uscirà “Amaziong Grace”, film concerto realizzato nel 1972 durante le riprese live dell’omonimo album di Aretha Franklin.

Il documentario ci mostra la straordinaria cantate esibisri Chiesa Battista New Bethel a Watts, South Los Angeles, davanti ad un pubblico composto per la gran parte da afroamericani.

CAST

James Cleveland, Aretha Franklin, C.L. Franklin, Alexander, HamiltonBernard e Purdie.

foto: cinecitta.com

TOM ELLIS

Thomas John Ellis è un attore gallese, nato a Cardiff il 17 novembre 1978. La sua carriera nel mondo delle spettacolo inzia nel 2000 quando esce in televisione “Kiss Me Kate”. L’anno seguente lo vediamo invece al cinema con i suoi due primi film:  “High Heels and Low Lifes” e “Buffalo Soldiers”. Nel corso degli anni Tom si è sempre diviso tra piccolo e grande schermo riscutendo anche successo. La vera fama però arriva nel 2010 quando interpreta Re Cenred nella serie tv “Merlin”. La sua popolarità cresce sempre di più fino a quando nel 2016 riceve il ruolo di protagonista nella serie “Lucifer”, grazie alla quale afferma il proprio successo su scala globale. In seguito ha continuato a recitare anche per il cinema, infatti ricordiamo “Non è romantico?” del 2019.

foto: silmarien.it

SERGIO CASTELLITTO

Sergio Castellitto è un’attore, regista e sceneggiatore italiano, nato a Roma il 18 agosto 1953. Da giovane si iscrive all’Accademia nazionale d’arte drammatica senza terminarla, ma ben presto debutta in teatro con “Candelaio”. Ma nel 1981 lo vediamo per la prima volta al cinema con i film “Tre Fratelli” e “Carcerato”. Durante la sua carriera ha lavorato con importanti registi, sia italiani che stranieri, come ad esempio Margarethe von Trotta, Ricky Tognazzi, Carlo Vanzina, Carlo Verdone, Francesca Archibugi, Giovanni Veronesi e Gabriele Muccino. Nella sua carriera Sergio ha recitato in un numero smisurato di pellicole, ma entra nel mondo della televisione nel 1982 con “Le singolari avventure di Francesco Maria”; ma tra le serie tv più conosciute e più recenti ricordiamo “In Treatment”, “Rocco Chinnici- E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte” e “Aldo Moro- Il professore”. Inoltre non dimentichiamo che Castellitto lavora anche regista di lungomentraggi e pubblicità e tra le varie opere non possiamo non citare “Fortunata” del 2017.

RICONOSCIMENTI

Nel 1990 vince un David di Donatello e un Ciak d’Oro come Miglior attore non protagonista per “Tre colonne in cronaca”.

Nel 1993 riceve un David di Donatello, un Ciack d’Oro e un Globo d’Oro come Miglior attore protagonista per “Il grande cocomero”.

Nel 1996 li viene assegnato un Ciack d’Oro come Miglior attore protagonista per “L’uomo delle stelle”.

Nel 2002 vince un Globo d’Oro, un Nastro d’Argento e un Ciack d’Oro come Miglior attore protagonista per “L’ora di religione”.

Nel 2004 riceve un David di Donatello, il terzo Globo d’Oro e un Ciak d’Oro come Miglior attore protagonista per “Non ti muovere”.

Nel 2005 vince il terzo Nastro d’Argento come Miglior sceneggiatura per “Non ti muovere”.

Nel 2013 riceve un SuperCiack d’Oro.

foto: sologossip.it

ROSHELLE

Rossella Discolo è una cantante e rapper italiana, nata a Lodi il 18 settembre 1995. Spienta dai genitori, a tre anni Rossella ha cominciato a cantare e già alle elemtari è stata selezionata per il coro del Duomo di Lodi. Poco dopo comicia a studiare chiterra e pianoforte, rientrando all’Accademia Franchino Gaffurio di Lodi dove studia anche canto e coreutica. Nel periodo dell’adolescenza Roshelle si avvicina alla usica hip hop americana e durante il liceo apre anche un canale YouTube, grazie al quale si fa conoscere ad un pubblico più ampio. La vera fama però arriva nel 2016 quando si posiziona al quarto posto nella decima edizione di XFactor, da allora Roshella sfrona un successo dopo l’altro fino al suo ultimo singolo pubblicato nel 2021, “Ti amo, ti odio”, in collaborazione con Gué Pequeno, Mecna e Sablo.

 

foto: blastingnews.com

LORENZO ZURZOLO

Lorenzo Zurzolo è un attore italiano, nato a Roma il 21 marzo del 2000. Da sempre amante del mondo dello spettacolo, ha frequentato un corso all’Accademia degli Artisti di Roma, un di hip hop/break dance allo IALS e suona il pianoforte. Lo vediamo inizialmente nelle pellicole “Outing- Fidanzati per sbaglio” e in “Una famiglia perfetta”. Poi nel 2018 recita in “Sconnessi” e in “Baby”, serie tv che lo rende molto conosciuto tra i giovani. In seguito lo vediamo anche in “Sotto il sole di Riccione” (2020) e ora è nelle sale con “Morrison”, film di cui è protagonista.

foto: wattpad.com

ALESSANDRO PREZIOSI

Alessandro Preziosi è un attore italiano, nato a Napoli il 19 aprile 1973. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza, Alessandro partecipa al programma di Paolo Bonolis “Beato tra le donne”. Subito dopo si scrive e studia all’Accedemia dei Filodrammatici di Milano, dove il regista Antonio Calenda lo nota e lo li diede un ruolo in “Amleto”. In seguito continua la sua attività teatrale fino a quando entra nel mondo delle soap opera con “Vivere” e poi nel mondo delle serie tv con “Una donna per amico 2”. Intanto nel 2001 debutta anche sul grande schermo grazie al film “A Lele- Il caso scieri”, ma è maggiormente ricordato per “Vaniglia e cioccolato” del 2004. negli anni seguenti la sua fama cresce sempre di più e mentre cerca di destreggiarsi tra cinema, televisione e teatro, il mondo delle serie televisvia diventano la sua specialità. Infatti lo ricordiamo principalemente in: “Gli anni spezzati- Il giudice” (2014), “La bella e la bestia” (2014), “I Medici” (2016), “Sotto copertura- La cattura di Zagaria” (2017), “Liberi di scegliere” (2019) e “Non mentire” (2019). Preziosi però ha lavorato anche per alcuni cortometraggi e come regista in “La legge del terremoto” nel 2020.

RICONOSCIMENTI

Nel 200 riceve due Telegatto per “Elisa di Rivombrosa”.

Nel 2005 vince il terzo Telegatto per “Il Capitano”.

Nel 2008 li viene dato un Efebo d’Argento, un Golden Chest e un Premio Alberto Sordi.

Nel 2019 riceve un Premio Martini Talento d’oro per “Amleto”.

Nel 2010 vince un Premio Gassman per “Amleto”, Un Ciak d’oro Stile d’Attore, un Premio Federico II, un Italian Movie Award, un Giffoni Festival Award e un Premio Golden Graal per “Amleto”.

Nel 2011 vince un Premio Lancia per il Cinema ai Nastri d’Argento e un Premio John Huston.

Nel 2012 li viene conferito il Premio Persefone per “Cyrano de Bergerac”.

Nel 2013 riceve un Premio Universo Teatro.

Nel 2014 vince un Cavalchina Award, un Premio PulciniNellaMente, un Premio Flaiano, un Premio CineDolemenFest- Città di Bisceglie e una Maschera d’oro del Teatro italiano.

Nel 2016 vince un Premio Shakespeare Theatre Award, un Premio Nazionale Cinematografia Castello d’oro, un Premio Giuliano Gemma e un Clifton Taormina Award.

Nel 2017 riceve il Premio Napoli per l’eccellenza.

foto: caffeinamagazine.it