IL DIRITTO DI CONTARE

Venerdì 29 febbrsio du Disney+ uscirà il film “Il diritto di contare”, pellicola biografica e drammatica del 2016. La storia è ambientata nel 1961 quando la NASA non vuole altre che raggiugnere lo spazione proprio come avevano da poco fatto i russi. Negli Stati Uniti d’America ora vige il patriarcato e la segregazione raziale, ma tre dpìonne sono pronte a passare alla storia: Katherine Johnson, Dorothy Vaugham e Mary Jackson lavorano come calcolatrici nella NASA e lottano contro le leggi a sfavore delle persone di colore e delle donne. Grazie alle sue grandi doti matematiche Katherine viene inserita nello Space Task Group, un unità lavorativa che lavora al viaggio spaziale di John Glen. Le tre donne dovranno lottare come non mia per i loro diritti e la strada è molto contorta.

CAST

Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monae, Kevin Costner, Kimberly Quinn, Kirsten Dunst, Jim Parsons, Aldis Hodge, Glen Powell e Mahershala Ali.

FOTO: RAI.IT

COLPA DELLE STELLE

Domani, venerdì 12 dicembre, su Disney+ uscirà “Colpa delle stelle”, film drammatico tratto dall’omonimo romanzo di John Green.

I protagonisti sono Hazel e Gus, due ragazzi malati di tumore ma legati da un grande amore che li porterà a vivere momenti straordinari.

CAST

Shailene Woodley, Ansel Elgort, Nat Wolff, Willem Dafoe, Lotte Verbeek, Sam Trammell, Laura Dern, Mike Birbiglia, Emily Peachey, David Whalen e Johanna McGinley.

foto: vitadaostetrica.com

LE CRONACHE DI NARNIA: IL VIAGGIO DEL VELIERO

Il 29 gennaio su Disney+ uscirà il film fnatsy “le cronache di Narnia: Il viaggio del veliero”, uscirto nelle sale nel 2010.  Questo è basato sull’omonimo terzo romanzo di L.C. Lewis. I protagonisti sono Susan, Peter, Edmud e Lucy. I primi due sono in America, mentre gli altri sono dagli zii a Cambridge, dove il cugino Eustace cerca in tuti i modi di risultare antipatico. Quest’ultimo non è a conoscenza del fantastico mondo di Narnia, fino a quando uno dei quadri della casa inizia a prendere vita, e i tre cugini si ritrovano a Narnia. Qui loro si uniscono al re Caspian che è alla ricerca dei sette lord, di cui non si hanno notizie omrai da troppo tempo.

CAST

Will Poulter, Georgie Henley, Skandar Keynes, Anna Popplewell, Ben Barnes, Tilda Swinton, Laura Brent, Liam Neeson, Bruce Spence, Simon Pegg, Terry Norris, Gary Sweet, Shane Rangi, Bille Brown, Arthur Angel, Douglas Gresham, Michael Petroni, Colin Moody, Arabella Morton, Roy Billing, David Vallon, Tony Nixon, Mirko Grillini, Steven Rooke, Nathaniel Parker, Tamati Rangi, Eddie Izzard, Rachel Blakely, Jared Robinson, Greg Poppleton, Neil Young, Laurence Coy, Megan Peta Hill, Peter Dinklage, Camilla Power, David Thwaites.

foto: cervenykoberec.cz

PJ MASKS- SUPER PIGIAMINI

Il 29 gennaio su Disney+  usciranno i primi sette episodi della quarta stagione di “PJ Masks- Super pigiamini”, uno dei cartoni animati più amati dai bambini. La storia racconta di tre ragazzini di undici anni che di giorno conducono una vita assolutamente normale, ma di notte si trasformano in dei supereroi pronti per combattere il male.

foto: pjmasks.it

WALT DISNEY COMPANY

La Walt Diney Company, comunemente chiamata “Disney”, è una multinazionale statunitense fondata nel 1923 da Walt e Roy Disney con il nome “Disney Brothers Cartoon Studio”. Successivamete cambia nome diverse volte ma il nome odierno si afferma nel 1986. Originariamente l’azienda era uno studio di animazione che ottenne successo nel 1928 con il canrtone animato “Mickey Mouse”. Ma già negli anni trenta e quaranta la Dinsey comincia a produrre i primi lungometraggi. Negli successivi, grazie al grande successo, vennero costruiti dei parchi a tema e inizia il bussiness del merchandising. Dopo la morte di Roy, la Dinsey cadde in un periodo di crisi, ma l’elezione ad amministrazione delegato di Michael Eisner riporta l’azienda in auge, capitalizzando Disney Channel e Disney Store e creando nuovi parchi a tema. Successivamente la creazione e l’acquisto di Miramax, Hollywood e Touchstone, le produzioni cinematografiche dello studio vegono diversificate. Successivamente, negli anni novanta, l’azienda si espande ulteriormente, conquistando anche internet, con la Walt Disney Internet Group, e il mondo dei videogiochi, con Disney Interactive. Inoltre diventa anche un importante gruppo media, grazie all’cquisto di due grandi emissori televisvi statuinitensi: ABC e ESPN. Nei primi anni Duemila la multinazionale affronta un altr perido di crisi, nel quale è costrrtta a vendere alcuni possedimenti, ma parallelamente acquista altre società di settori diversi. Ciò porta Pixar, Luacasfilm, Muppets, Jix e baby Einstain sotto il dominio di Walt Dinsey. Nel 2017 l’espansione continua ancora, aquistando anche 21th Century Fox, e nel 2019 nasce la piattaforma streaming Dinsey+, che si pone in netta concorrenza con Netflix e Amazon Prime Video.

FOTO: TOPGAMER.IT