LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA CON BEPPE VESSICCHIO

Il 14 gennaio Le Vibarazione torneranno sui palchi italiani con una serie di concerti con Beppe Vessicchio.

TAPPE

14 gennaio Catania- Teatro Metropolitan

15 gennaio Marsala- Teatro Impero

16 gennaio Palermo- Teatro Golden

18 gennaio Napoli- Teatro Augusteo

28 gennaio Bari- Teatro Team

29 gennaio Cosenza- Teatro Rendano

02 febbraio Milano- Teatro Nazionale Che Banca!

04 febbraio Firenze- Teatro Hall

05 febbraio Padova- Teatro Geox

08 febbraio Bologna- Teatro EuropAuditorium

GAMBERETTI PER TUTTI

Il 09 luglio al cinema arriverà “Gamberetti per tutti”, commedia diretta da Maxime Govare e Cédric Le Gallo. Mathias Legoff è un ex campione di nuoto omofobo, al quale viene assegnato il compito di allenare una squadra di pallanuoto omosessuale per il Gay Games della Croazia. Mathias è stato costretto ad accettare questa situazione, ma imperarà a vedere il mondo in maneire diversa e mettà in gioco tutte le certezze sulle quali aveva basato la sua intera vita.

CAST

Nicolas Gob, Alban Lenoir, Roamin lancry, Roland Menou, Michael Abiteboul, Félix Martinez, David Baiot, Maia Quesemand e Goeffrey Couet.

STATELESS

L’08 luglio potremo vedremo su Netflix una nuova serie tv: “Stateless”. La stotria è ambientata in un centro di detenzioni per migranti in Australia. In questo luogo si incoroceranno le vite di una donna in fuga, di una funzionaria molto determinata nelle sue scelte e un padre che ha bisogno di aiuto.

CAST

Yvonne Strahovski, Cate Blanchett e Jai Courtney.

VULNERABILI

Il 09 luglio nelle sale italiane uscirà “Vulnerabili”, film francese del 2017. La trama ci racconta le storie di tre famiglie, che si intrecciano tra loro: Josephine e Tomas sono una coppia neo-sposi, che dietro un’apparente felicità nascondo delle oscurità che presto la madre di Josephine scoprirà; Mélanie è una giovane studenetessa unoversitaria che sta per comunicare ai genitori di essere incita di un suo professore; infine vediamo Anthony, un giovane studente di lingue, che fa del suo meglio per accudire la madre finita in un ospedale psichiatrico dopo essere stata lasciata dal marito per un’altra donna.

CAST

Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois, Eric Elmosnino, Alice de Lencquesaing, Suzanne Clément, Pauline Etienne, Christa Theret, Damien Chapelle, Brigitte Catillon, Carlo Brandt, Micha Lescot e Fédéric Pierrot.

STEFANO FRESI

Stefano Fresi è un compositore e attore italiano, nato a Roma il 16 luglio 1974. A seguito della maturità si iscrive alla facoltà di Lettere, che più tardi lascerà per dedicarsi alla recitazione. Parallelamente si iscive e si diploma al conservatorio, avviando cosi la sua carriera da compositore nel 2009 con “Visions” e “L’amore non esiste”. Inoltre lavora nel mondo della muscia anche nel 2011 con un cortometraggio intitolato “Il Mago di Essalunga”. Ma per quanto rigurada la recitazione, Stefano si concentra, all’inizio della sua carriera, principalmente sul teatro. Durante uno spettacolo, “I tre Moschettieri”, Michele Placido nota la sua bravura e li da un ruolo in “Rimanzo criminale”. Così Fresi si avvicina al mondo del cinema, nel quale lo ritroviamo nel 2007 “Riprendimi”, nel 2008 con “Riflesso” e nel 2009 con “L’amore è un giogo” e “La città nel cielo”. In questi anni lo vediamo anche nel piccolo schermo, grazie ai ruoli assegnatoli in tre serie tv: “Un medico in famiglia”, “R.I.S. 3- Delitti imperfetti” e “Intelligence- Servizi & Segreti”. Successivamente mette da parte la televisione per concetrarsi maggiormente sul cinema, infatti nel piccolo schermo lo troviamo nel 2017, mentre tra il 2011 e il 2020 partecipa a tantissime pellicole cinematografiche di successo. Nel 2011 è nel cast di “nessuno mi può giudichere”, film che vede protagonista Paola Cortellesi. Stefano Fresi e la nota attrice appena citata, lavoreranno insieme per molti altri film: “Gli ultimi saranno ultimi” (2015), “La Befana vien di notte” (2018) e “Ma cosa ci dice il cervello” (2019). Inoltre lavora con Edoardo Leo nei film: “Smetto qaundo voglio” (2014), “Noi e la Giulia” (2015), “Smetto quando voglio- Masteclass” (2015), “Smetto qaundo voglio- Ad honorem”. Inoltre ricordiamo altri film di gan successo come “Cuori puri”, pellicola pluripremiata ai festival del cinema più importanti, “Sconnessi” e “Nove lune e mezza”. Nel 2018 lo vediamo in una famosa serie tv Sky “I delitti del BarLume”, tutt’ora in corso, e l’anno seguente è nel cast della miniserie “Il nome della Rosa”. Inoltre ricordiamo che nella sua carriera Stefano ha lavorato anche come doèpiatore nel 2019, prestando la voce a Pumbaa ne “Il re leone”.

GANGS OF LONDON

Il 06 luglio, in prima serata su Sky Atlantic, andranno in onda le prima puntate delle nuova serie tv inglese: “Gangs Of London”. Il programma ci mostra una Londra devastata dalle continue lotte di potere tra la malavita locale e quella internazionale. Tra le varie famiglie che si contendono il potere spicca il clan Wallace, che riesce a mantenere una sorta di pace e che controlla i traffici della capitale inglese. Il potere della famiglia si basa su una vasta, ma fragile, rete di alleanze con bande provenienti da qualunque zona del pianeta. Ma questa fase di equilibrio viene completamente stravolta dall’uccisione di Finn Wallace (capostipite del clan), che porterà ad una nuova e sanguinosa guerra.

CAST

Colm Meaney, Joel Cole, Sope Dirisu, Lucian Msamati e Michelle Fairley.

L’ANNO CHE VERRA’

Il 09 luglio uscirà al cinema “L’anno che verrà”, commedia drammatica diretta da Mehdi Idir e Grand Corps Malade. Il film racconta la normale vita di tutti i giorni in una scuola francese. La protagonista è Samia, una giovane ragazza che da poco si è trasferita da un piccolo paese e che deve fare i conti con un’educazione alla qaule non è abituata. Comunque li altri alunni della scuola sono tutti ragazzi vivaci e simpatici, così Samia si adatta facilmente e stringe amicizia con Yanis. Quest’ultimo ha dicersi problemi personali, ma Samia farà di tutto per dimostrare al suo amico quanto vale.

CAST

Zita Hanrot, Liam Pierron, Moussa Mansaly, Soufiane Guerrab, Antonie Reinartz e Alban Ivanov.

THE ROYALS- VIZI E VIERTU’ A CORTE

Domani, 02 luglio, su Sky uno andrà in onda, in prima serata, il nuovo programma dedicato alle casate reali: “The Royals- Vizi e Virtù a Corte”. La trasmissione, oltre a mostrare tutta la magia che circonda queste famiglie, ci rivelerà i segreti più oscuri, cercando di spiegare quanto può esse difficile vivere da reale. In questo modo vedremo i reali delle casete di tutto il mondo a confronto, capendo le differenze e le analogie, grazie all’iuto di esperti delle dinamiche Reali. A guidarci in questo percorso, composto da cinque episodi, ci sono Luisa Ciuni e Costantino della Gerardescha.

LE RAGAZZE DEL CENTRALINO

Il 03 luglio uscirà su Netflix la seconda parte della quinta stagione de “Le ragazze del centralino”, serie tv spagnola. Nelle puntate precedenti abbiamo visto le orami ex centraliniste affrontare ricatti, bombe e privazioni. Ora invece vediamo delle donne protne a fare di tutto per sopravvivere ad un regime violento, da affrontare, ovviamente, insieme.

CAST

Blanca Suarez, Nadia de Santiago, Ana Povorosa, Ana Fernandez, Yon Gozalez, Nico Romeo, Martino Rivas e  Denisse Pena.

ILARIA SPADA

Ilaria Spada è un’attrice, conduttrice televisiva e ballerina italiana, nata a Latina il  27 febbraio 1981. La vediamo per la prima volta nel mondo dello spettacolo nel 1998 quando, gareggiando nel concorso di bellezza Miss Italia, vince il premio Miss Eleganza. Due anni dopo la vediamo per la prima volta al cinema con il film “Via del Corso”, ma nei primi anni del nuovo secolo la vediamo rpincipalmente impegnata in televisione. Infatti nel 2001 partecipa alla maratona benefica “Telethon”, nel 2002 la vediamo nei programmi “Veline”, “Aspettando Gesù Bambino” e  “Zecchino d’Oro”. Inolte nel 2003 partecia come ballerina a “Ciao Darwin” e l’anno seguente la vediamo in “Rai Azzurri”, “Liberi”, “Atene Atene” e  “Bubusettete”. In seguito non abbandna il mondo della televisione, ma si mette alla prova con le serie tv: nel 2005 la troviamo in “Un cilone in famiglia”, e nel 2006 e 2007 è nel cast di “Codice rosso”, “Nati ieri”, “Camera Cafè” e  “Provaci ancora prof!”. Nel 2008 la rivediamo finalemente sul grande schermo, con ben due film: “Scusa se ti chiamo amore” e  “Questa notte è ancora nostra”. Nello stesso anno, inoltre, avviene il suo debutto in teatro grazie allo settacolo “Pipino Il Breve”. Tra i mille impegni Ilaria non abbandona la serie tv grazie alla sua partecipazione in “Don Matteo” e in “Raccontami”. Negli anni successivi si dedica prevalentemente al cinema, con le commedia: “Come trovare nel modo giusto l’uomo sbagliato” (2011), “Un matrimonio da favola” (2014)  e “Arance e martello” (2014). Il 2015, perà, è l’ano della svolta, nel quale recita in una serie tv e in ben quattro pellicole, tra le quali ricordia “Se Dio Vuole” e “Gli ultimi saranno ultimi”. Infine nel 2019 la vediamo sul piccolo schermo con “Che Dio ci aiuti”, serie di gran successo, e al cinema con “Tutta un’altra vita”.