BOJACK HORSEMAN

Il 31 gennaio su Netflix uscirà la seconda parte della sesta stagione di “BoJack Horseman”, di cui la prima parte è già sulla piattaforma dal 25 ottobre. “BoJack Horseman” è una serie animata creata da Raphael Bob-Waksberg, che debutta per la prima volta su Netflix Itali il 22 ottobre del 2015. BoJack è una star equina di Hollywoo, che ha raggiunto l’apice del suo successo negli anni Novanta partecipando a una sit-com. Apparte questo capitolo felice della sua vita, la star non se la passa bene. Sostenuto dalla sua agente ed ex-fidanzata Princess Carolyn, dalla sua ex biografa ed ex migliore amica Diane e dall’amico Todd, nel corso delle passate stagioni BoJack ha scavato nel profondo dei suoi traumi, complice le sue dipendenze da alcol e droghe.

FESTIVAL DI SANREMO

Il 70° “Festival della Canzone italiana” è ormai alle porte. Il “Festival di Sanremo” si terrà dal 04 febbraio all’ 08 febbraio rigorosamente presso il “Teatro Ariston” di Sanremo e in diretta dalle 20:35 su Rai 1. Quest’anno vedremo come direttore artistico e presentatore Amadeus, che ogni serata sarà accopagnato da altre presentatrici. Nella prima serata vedremo sul palco, insieme ad Amadeus, Diletta Leotta (che rivedremo anche nell’ ultima puntata con Mara Venier, Francesca Sofia Novello e Sabrina Salerno) e Rula Jebreal . La Novello la vedremo nel ruolo di presentatrice anche mercoledì 05 con Laura Chimenti e Emma D’aquino. Giovedì 06 febbraio Amadeus sarà accompagnato da Alketa Vejsiu e da Georgina Rodriguez. Infine venerdì 07 ci saranno Francesca Sofia Novello e Antonella Clerici. Al termine di ogni serata, come da tradizione, ci sarà “L’ Altro Festival”, quest’anno in diretta solo su RaiPlay, condotto da Nicola Savino, Miss Keta e Valerio Lundini. In questa edizione ritrona il “Prima Festival”, condotto da Ema Stokholma e Gigi & Ross, in onda dal Glassbox di fronte all’Ariston. Come ogni anno la competizione è divisa in due categorie: Campioni e Nuove Proposte. Le giurie che determineranno i vincitori sono: Giuria demoscopica, Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web, i musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival e il pubblico tramite il televoto.

IL PROGRAMMA

Martedì 04 febbraio: verranno eseguite dodici canzoni in gara della sezione Campioni e quattro canzoni della sezione Nuove Proposte.

Mercoledì 05 febbraio: vedremo sul palco i restanti dodici cantanti della sezione Campioni, e i restanti quattro della sezione Nuove Proposte.

Giovedì 06 febbraio: secuzione dei cantanti della sezione Campioni con canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival. Gli artisti potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti ospiti italiani o stranieri.

Venerdì 07 febbraio: esecuzione delle ventiquattro canzoni in gara della sezione Campioni. Esibizioni delle quattro canzoni rimaste in competizione della sezione Nuove Proposte ed eliminazione di due di queste. A metà serata, esecuzione delle canzoni rimaste in competizione e successivamente proclamazione della canzone/artista Vincitrice della sezione Nuove Proposte.

Sabato 08 febbario: esecuzione delle canzoni in competizione della sezione Campioni. Al termine della serata verrà proclamata la canzone Vincitrice.

CONCORRENTI E CANZONI

Achille Lauro- “Me ne frego”

Alberto Urso- “Il sole a est”

Anastasio- “Rossa di rabbia”

Bugo e Morgan- “Sincero”

Elettra Lamborghini- “Muscia (e il resto scompare)”

Elodie- “Andromeda”

Diodato- “Fai rumore”

Enrico Nigiotti- “Baciami adesso”

Francesco Gabbani- “Viceversa”

Giordana Angi- “Come mia madre”

Michele Zarrillo- “Nell’estasi o nel fango”

Irene Grandi- “Finalmente io”

Junior Cally- “No grazie”

Le Vibrazioni- “Dov’è”

Levante- “Tikibombom”

Marco Masini- “Il confronto”

Paolo Jannacci- “Voglio parlarti adesso”

Piero Pelù- “Gigante”

Pinguini Tattici Nucleari- “Ringo Starr”

Rancore- “Eden”

Raphaela Guarazzi- “Carioca”

Riki- “Lo sappiamo entrambi”

Rita Pavone- “Niente (Resilienza 74)”

Tosca- “Ho amato tutto”

OSPITI

Come ospiti fissi, che vedremo durante tutte le sarate, sono stati proclamati Tiziano Ferro e Fiorello. Inoltre vedremo sul palco dell’Ariston Massimo Ranieri e Roberto Benigni, durante la serata del 06 febbraio. Poi vedremo anche il cast del film di Gabriele Muccino “Gli anni più belli”, Johnny Dorelli e Christian De Sica. Invece come ospiti internazionali soni stati contattati Dua Lipa, Mika e Lewis Capaldi.

 

LODOVICA COMELLO

Lodovica Comello è un’attrice, presentatrice e cantante italiana, nata a San Daniele del Friuli il 13 aprile 1990. A sette anni Lodovica si iscrive ad un corso di danza, e in seguito frequenta anche un corso di chitarra elettronica e classica. Durante gli anni del liceo scientifico prende delle lezoni di recitazione e partecipa a diversi concorsi letterari regionali. Nel 2008, a diciotto anni, prende parte ad un talent canoro, chiamato “Percoto Canta”. Dopo il diploma entra in un centro di formazioni per giovani talenti di Milano (Music, Arts & Show), dove vi resta fino al 2011. Nel 2010 diventa una delle coriste de “Il mondo di Patty- La festa al cinema”, ma il successo arriva l’anno successivo con “Violetta”, telenovela prodotta da Disney Channel e Pol-ka Producciones. Così si trasferisce in Argentina, fre quentando un corso intesivo di spagnolo. La telenovela va in onda nella primavera del 2012 e riscuote un gran successo, e il personaggio interpretato da Lodovia, Francesca, entra subito nel cuore dei telespettatori. Poco dopo è in tour con “Violetta- Il concerto”, che la porta in America Latina, Spagna, Italia e Francia. In seguito debutta come doppiatrice nel film “Monster University” con il personaggio di Britney Davis. Poco dopo esce il suo primo singolo, “Universo”, che anticipa l’uscita dell’omonimo disco pubblicato in Polonia, Italia, Spagna e Argentina. Nel 2015 viene pubblicato il suo secondo disco “Mariposa”, anticipato dal brano “Todo el resto no cuenta”. Il suo secondo album conquista la top 15 nella classifica Fimi dei dischi più venduti, intraprendendo un tour in Portogallo, Italia, Russia, Spagna, Francia, Belgio e Polonia. Per Lodovica è arrivato il momento di esordire anche come scrittrice con “Tutto il resto non conta”, una sorta di diario personale. Grazie al suo successo è innegabile la presenza al Giffoni Film Festival nel quale si occupa del Web Talent Show. Nel 2016 conduce, su Tv8, “Italia’s Got Talent”, dove la vediamo sul palco anche nell’edizione in corso. Successivamente conduce anche “Singing in the car”, game show musicale a bordo di un auto, in onda su Tv8. In questo stesso periodo la vediamo al cinema con il film di Fausto Brizzi “Poveri ma ricchi” con Enrico Brignano e Crhistian De Sica, e appare anche in un episodio di  “Un posto al Sole” su Rai 3. Inoltre nel 2017 partecipa al Festival di Sanremo con “Il cielo non mi basta”, e nello stesso anno partecipa come giudice allo “Zecchino d’Oro”. L’anno successivo la vediamo su Sky uno alla conduzione del programma centrato sull’abigliamento “Mix and Macth”. Nel 2019 è su Fox Life con una serie televisiva chimata “Extravergine”, nella quale lei recita come protagonista; infine nell’anno corrente presentarà sulla piattaforma Sky “Sanremo in the Sky”.

RICONOSCIMENTI

Nel 2014 vince come voce dorata ai FWEnVivoAwards.

Nel 2017 vince un premio come Influencer dell’anno ai Diversity Media Awrds.

Nel 2018 riceve un premio come Miglior Artista America Latina ai Complejo Sur Kids’ Choice Awards.

A DISCOVERY OF WITCHES

Il 30 gennaio su Sky Atlantic andrà in onda la nuova stagione di “A Discovery of Witches”, serie tv fantasy basata su la trilogia scritta da Deborah Harkness. Diana è una professoressa e ricercatrice di Yale discendente dalle streghe di Salem. Ora si trova momentaneamente ad Oxford per condurre un studio sui manoscritti. Così si imbatte in un misterioso scritto che si trova sotto incantesimo, e proprio grazie a questa coincidenza riesce a portare alla luce i suoi poteri ancestrali.

ODIO L’ESTATE

Il 30 gennaio al cinema uscirà un nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo: “Odio l’estate”. Tre uomini, molto distanti tra loro, si incotrano casualmente su un’ isola della costa italiana e sono costretti a condividere tutto, perfino la stessa casa. Aldo, Giovanni e Giacomo: il primo è un precisetto super organizzato ma con un’attività in fallimeto, il secondo è un medico di successo alle prese con un filgio in crisi adolescenziale, e il terzo è un’ ipocondriaco nullafacente che passa la vita con il suo cane e seguendo il suo idolo: Massimo Ranieri. Questi uomini non hanno in comune praticamente niente e lo scontro è inevitabile.

CAST

Aldo, Giovanni, Giacomo, Lucia Mascino, Maria Di Biase, Carlotta Natoli, Massimo Ranieri, Ilary Marzo, Davide Calgaro, Michele Placido, Mellissa Marzo e Sabrina Martina.

PAOLA CORTELLESI

Paola Cortellesi è un’attrice, sceneggiatrice, comica e imitatrice italiana, nata a Roma il 24 novembre 1973. A tredici anni Paola entra nel mondo dello spettacolo cantando “Cacao Meravigliao” in “Indietro tutta”. A diciannove anni inizia a studiare recitazione e in questi primi anni di carriera è principalmente sul palcoscenico e in radio insieme a Enrico Vaime per Rai Radio Due. Nel 1997 debutta in Tv con “Macaco”, in cui interpreta il personaggio comico dell’argentina. In seguito prende parte ai programmi “La posta del cuore” e “Teatro 18”. Il grande successo, però, arriva nel 2000 con “Mai dire goal”, “Mai dire Grande Fratello”, “Mai dire domenica” e “Mai dire lunedì”. Inoltre in questi anni partecipa anche al programma radiofonico “Rai dire Sanremo”, in cui mette in mostra, ancora una volta, le sue grandi capacità comiche. Il 2000 è anche l’anno in cui Paola fa il suo debutto al cinema con una commedia di Aldo, Giovanni e Giacommo, “Chiedimi se son felice”, con i quali collabora nuovamente nel 2004 per “Tu la conosci Claudia?”. Nel 2001 le viene affidata la conduzione di “Libero”, e l’anno successivo di “Uno di noi”.  Grazie alle sue capacità di presentatrice, nel 2004 la vediamo alla conduzione del “Festival di Sanremo”. Due anni prima la rivediamo nelle sale con “A cavallo della tigre”, e nel 2003 con “Il posto dell’anima”. Nel 2008 riceve il suo primo David di Donatello, per “Piano, solo” (2007) nel quale dimostra di essere una grande interprete, anche di personaggi drammatici. Grazie a questa nuova scoperta le viene affidato un ruolo in Tv per “Maria Montessori- Una vita per bambini”. Nel 2008 la rivediamo alla conduzione di un programma Tv, “Non perdiamoci di vista” con Francesco Mandelli. Dal 2010 la vediamo nei cast delle commedie più famose, come: “Maschi contro femmine”, “Femmine contro maschi” e “Nessuno mi può giudicare”. Il 2014 è per lei un anno molto impegnativo, infattti la vediamo al cinema con “Un boss in salotto” e con “Scusate se esisto!”, entrambi film di molto successo, e nello stesso anno riceve diversi riconoscimenti. Nel 2015 le viene affidato un importante ruolo nel Decameron in “Meraviglioso Boccaccio”. In seguito recira in due film di grande successo, con Antonio Albanese: “Mamma o Papà?” e “Come un gatto in tangenziale”. Nel 2018 la vediamo nelle sale con “La befana vien di notte”, e l’anno successivo con “Ma cosa co dice il cervello”. Paola Cortellesi, però, non è solo una bravissima attrice e conduttrcie, durante la sua carriera si dedica anche al canto, pubblicando due dischi (“Cacao Meravigliao” e “Non mi chiedermi”), cantando in diversi programmi televisiovi e partecipando a quattro video musicali.

RICONOSCIMENTI

Un Premio Flaiano nel 2004 per  “Nessun dorma”.

Nel 2006 riceve un Premio E. T. I. Gli Olipici del Teatro come Miglior interprete di monologo e un  Premio della Critica Teatrale per “Gli ultimi saranno ultimi”.

Nel 2011 riceve un David di Donatello come Miglior attrice protagonista per “Nessuno mi può giudicare” e un Ciak d’Oro come personaggio dell’anno.

Nel 2014 vince un Premio Anna Magnani, un Premio Alberto Sordi e un Taormina Arte Award.

Nel 2018 riceve un Globo d’Oro e un Ciak d’Oro come Miglior Attrice protagnosta per “Un gatto in tangenziale”, e un Premio Pipolo Tuscia Cinema. Inoltre diventa Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

VILLETTA CON OSPITI

Il 30 gennaio al cinema uscirà “Villetta con ospiti”, film drammatico diretto da Ivano De Matteo. La pellicola racconta la storia di una famiglia borghese di un paesino del  Nord Italia. Durante le giornate gli abitanti di questa comunità trascorrono il tempo nei caffè dove apparentemente nulla turba la loro quiete. Di notte, però, la situazione cambia completamente, e vedremo i sette protagonisti macchiarsi dei setti peccati capitali, candendo in un vortice di perdizione e violenza.

CAST

Marco Giallini, Erika Blanc, Cristina Flutur, Michela Cescon, Vinicio Marchioni, Massimiliano Gallo, Monica Bialliani,Tiberiu Dobrica e Bebo Storti.

TOMMASO PARADISO

Ad ottobre Tommaso Paradiso tornerà in tour in tutta Italia.

TAPPE

21 ottobre Roma- Palazzo dello Sport

27 ottobre Napoli- PalaPartenope

30 ottobre Bari- Pala Florio

03 novembre Reggio Calabria- Pala Calafiore

06 novembre Milano- Mediolanum Forum

11 novembre Jesolo- Palainvent

25 novembre Firenze- Nelson Mandela Forum

28 novembre Bologna- Unipol Arena

04 dicembre Torino- Pala Aplitour

LUNA NERA

Il 31 gennaio su Netflix uscirà una nuova serie tv, “Luna Nera”, di genere fantasy. La serie è tratta dal romanzo “Le città perdute. Luna Nera” di Tiziana Triana, ed è diretta da Francesca Comencini, Susanna Nicchiarelli e Paola Randi. Ci troviano in Italia nel XVII secolo, quando un’adolescente scopre il suo destino in una famiglia di streghe. Intanto, però, il padre del suo ragazzo le da la caccia accusandola di stregoneria.

CAST

Antonia Fotoras, Manuela Mandracchia, Gloria Carovana, Giada Gagliardi, Adalgisa Manfrida, Emili Mastrantoni, Gianmarco Vettori, Lucreazia Guidone, Federica Fracassi, Barbara Ronchi, Aliosha Massine, Mariano Pirrello, Nathan Macchioni, Giandomenico Cupaiuolo, Roberto De Francesco, Giorgio Belli, Filippo Scotti, Astrid Meloni, Daniele Amendola, Marilena Anniballi e Manuela Mandracchia.

FABRIZIO FRIZZI

Fabrizio Frizzi è un conduttore televisivo italiano, nato a Roma il 05 febbraio 1958 e morto, per un’ emorragia celebrale, il 26 marzo 2018. Dopo il diploma iniziano subito le prime esperienze lavorative nelle tv e nelle radio private, che li permettono di arrivare molto giovane in Rai per partecipare ad “Il barattolo”. Inseguito partecipa a “Tandem”, dove è uno dei co-primari che hanno il compito di organizare dei giochi con le scolaresche. Succesivamente fu scelto per “Pane e marmellata”, al fianco di Rita Dalla Chiesa. La svolta per la carriera di Fabrizio arriva nel 1988 quando Michele Guardì li affida “Europa Europa”. Nello stesso hanno Frizzi presenta per la prima volta “Miss Italia”, e l’anno successivo è il presentatore del “Festival di Castrocaro”. Due anni dopo debutta in “Miss Italia nel mondo”, dove resterà anche nel 1992 e 1993, e partecipa ad una programma televisivo di grande successo, “Scommetiamo che?”. Dalla trasmissione gli autori ricavano uno spin-off, “Prove e provini a Scommetiamo che?”, dove Fabrizio è uno dei volti più noti. Nel 1994 approda nel preserale di Rai 1 alternanosi con Mara Venier, Pippo Baudo, Milly Carlucci e Rosanna Lambertucci alla conduzione di “Luna park”. In suegioto è il cinduttore anche dei vari spin-off del programma. Nel 1995 Fabrizio Frizzi si dedica al doppiaggio nel film “Toy story”, più tardi continua la carriera da doppiatore nei film: “Toy story 2”, “Cars- Motori ruggenti”, “Toy story mania!” e “Toy story 3”. Nel 1997 a Fabrizio viene affidata la conduzione di “Domenica In”, ed esordisce in “Per tutta la vita”. Nel 1999 si dedcia alla recitazione al finaco di Debora Caprioglio in “Non lasciamoci più”. Dopo essere stato tra i concorrenti di “Ballando con le stelle”, aprroda su Rai 3 con “cominciamo bene”. Nel frattempo Fabrizio Frizzi diventa un volto fisso di “Theleton”, la maratone benefica per raccogliere fondi per la ricerca contro le malattie rare. Nel 2007 conduce su Rai 3 “Circo Massimo show”, e su Rai 1 “I soliti ignoti- Identità nascoste”. Inseguito viene scelto come giurata in “Ciak, si canta” presentato da Eleonora Daniele, e il 31 dicembre 2009 conduce “L’anno che verrà”. Successivamente prestenta “Mettiamoci all’opera” e “Attenti a quei due- La sfida”. Nel 2012 vediamo Fabrizio alla conduzione del “Concerto per l’Emilia” nato allo scopo di aiutare economicamente le popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal terremoto. Negli ultimi anni della sua vita Fabrizio Frizzi lo conduce su Rai 1 “L’ eredità”.

RICONOSCIMENTI

Nel 1992 vince un Premio Regia Televisiva come Miglior trasmissione di giochi e quiz TV per “Scommetiamo che?”, e un Telegatto come Miglior trasimissione televisva per “Scommettiamo che?”.

Nel 1993 vince due oremi Regia Televisiva per “I Fatti Vostri” e “Scimmetiamo che?”.

Riceve un Premio Regia Televisiva come Miglior quiz TV per “Luna park”.

Nel 1996 vince un Telgatto per “Luna park” e un Premio Regia Televisiva categoria “Grandi ascolti” per “Scommetiamo che?”.

Nel 2004 riceve un Premio speciale Regia Televisiva per “Piazza Grande”.

Nel 2008 vince un Premio Regia Televisiva categoria “Top Ten” per “Soliti ignoti- Identità nascoste”, e riceve un onorificazione come Ufficiale Ordine al merito della Repubblica italiana.

Nel 2009 vince Leggio d’Oro “;entione speciale cartoon”.

Nel 2011 riceve un Premio Regia Televisiva categoria “Top Ten” per “Soliti ignoti – Identità nascoste”, e un Premio Alberto Sordi per “L’impegno come donatore di midollo osseo”.

Nel 2015 diventa Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Nel 2018 vince un Premio Biagio Agnes categoria “Premio per la televisione”.