TYCHO

Dal 09 febbraio Tycho sarà in tour in Europa.

TAPPE

09 febbraio Oslo- Rockefeller Music Hall

10 febbraio Stoccolma- Vesateatern

11 febbraio Compenhagen- Vega

13 febbraio Amburgo- Uebel & Gefahrlich

14 febbraio Cologna- Live Music Hall

17 febbraio Bruxelles- Ancienne Belgique

18 febbraio Amsterdam- Paradiso

19 febbraio Berlino- Huxley’s Neue Welt

21 febbraio Varsavia- Praga Centrum

23 febbraio Cechia- Roxy Club

24 febbraio Budapest- Akvarium Klub

25 febbraio Vienna- WUK

27 febbraio Milano- Fabrique

28 febbraio Bologna- Estragon Club

01 marzo Barcellona- Sala Apolo

05 marzo Londra- Printworks

STEFANIA SANDRELLI

Stefania Sandrelli è un’attrice italia nata a Viareggio il 05 giugno del 1946. A quindici anni Stefania entra nel mondo cinema, dopo aver vinto un concorso di bellezza, con il film “Gioventù di Notte”. Nello stesso anno recita con Ugo Tognazzi in “Il Federale”, e recita anche in “Divorzio all’Italia” che fu fondamentale per la sua carriera. Negli anni ’60 Stefania si afferma per la sua capacità di unire freschezza e sensualità, e lavora con i più grandi registi italiani di quegli anni: Bertolucci, Luigi Comencini, Antonio Pietrangeli, Ettore Scola, Tinto Brass, Mario Monicelli, Carlo Lizzani. Nel 1983 la sua carriera ha una svolta con il film “La Chiave” di Tito Brass. In questo periodo lavora anche con registi stranieri come: Bigas Luna, Jean-Pierre Melville, Claude Chabrol, Margarethe Von Trotta. Negli primi anni Novanta Stefania recita in “Matrimoni” e in “Con gli occhi chiusi”. Nel 1992 debutta in teatro con “Le faremo tanto male” di Pino Quartullo, di cui interpreta anche la versione cinematografica nel 1998. Stefania nella sua carriera si è occupata anche di televisione fin dagli anni ’80 con  “Lulù” e ” I racconti del maresciallo”. Prese parte anche a tre cortometraagi: “Caramelle”, “Biscotti” e “Ogni giorno”. Inoltre, una grande attrice come Stefania Sandrelli non poteva non prendere parte alle pubblicità, ne fece addirittura due: una nel 1987 (“Autobianchi Y10”), e una nel 2010 (“Danone”). Non dimentichiamoci che anche nel nuovo millenio Stefania ha lavorato molto. Tra i film più recenti in cui lei ha recitato ricordiamo “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino e ” Brave ragazze” di Michela Andeozzi.

RICONOISCIMENTI

Nella sua carriera Stefania ha ricevuto tantissimi premi:

David Di Donatello come Miglior attrice protagonista nel 1989 per “Mignon è partita”.

David Di Doinatello nel 2001 come Miglior attrice non protagonista per “L’ Ultimo Bacio”.

David Di Donatello nel 2002 come Miglior attrice non protagonista per “Figli/Hijos”.

David Di Donatello nel 2018 alla carriera.

Undici Nastri d’Argento vinti tra il 1980 e il 2016, tra cui un Nastro D’Onore nel 2006 e uno D’Oro nel 2016.

Tre Globi D’Oro tra cui quello alla carriera vinto nel 2006.

Un Ciak D’Oro nel 1989 come Miglior attrice non protagonista per “Mignon è partita”.

Un Leone D’Oro alla carriera nel 2005.

Un Concha de Plata nel 1969 per “L’amante di Gramigna”.

Un Telegatto di platino nel 2006.

Inoltre, Stefania Sandrelli l’08 marzo del 2008 diventa Grande ufficiale Ordine al merito della Repubblica italiana, e nel 2012 diventa anche Cavaliere dell’Odre des Arts et des Lettres.

RIKI

A febbraio Riki salirà su i due pachi più importanti d’Italia.

TAPPE

22 febbraio Milano- Mediolanum Forum

28 febbraio Roma- Palazzo dello Sport

CETTO C’E’, SENZADUBBIAMENTE

Il 21 novembre al cinema uscirà “Cetto c’è, senzadubbiamente”, commedia diretta da Giulio Manfredonia, con Antonio Albanese. Negli ultimi dieci anni Cetto si è trasferito in Germania, abbandonando la politica per dedicarsi ad altro. Cetto ora è un imprenditore, proprietario di una catena di ristoranti e pizzerie. Il segreto del suo successo è dato anche dalla sua eccentricità, molto amata dai tedeschi. Inoltre in Germania Cetto ha trovato una moglie, con la quale ha un fuglio, e i suoceri neonaziosti. Ben presto però Cetto tornerà in Italia. La zia che l’ha sempre accudito è in fin di vita e vorrebbe tanto rivedere l’amato nipote prima della sua morte. Ma non è tutto! L’anziana zia non ha mai rivelato a Cetto le sue vere origini e questo le sembra il momento più adatto per farlo. Cetto La Qualunque sta per ricevere una notizia che stravolgerà tutta la sua esistenza.

THE CROWN

Il 17 novembre su Netfilx arriverà la terza stagione di “The Crown”, la serie che segue le vicissitudini della famiglia reale d’Inghilterra e in particolare di Elisabbetta II. “The Crown 3” si occupa della famiglia reale negli anni ’60 e ’70, quando l’Inghilterra era al centro della politica. In questo nuovo capitolo la regina dovrà affrontare la Guerra Fredda e la decolonizzazione dell’Africa. Inoltre dovrà occuparsi anche della relazione tra il Principe Carlo e Camilla. La nuova stagione è composta da dieci episodi, disponibili tutti da domenica sulla piattaforma. Possiamo già dire che presto sarà disponibile anche la quarta stagione in cui vedremo Lady Diana.

MALUMA

A febbraio Maluma arriverà sui palchi europei.

TAPPE

19 febbraio Helsinki- Hartwall Arena

21 febbraio Fornebu- Telenor Arena

22 febbraio Stoccolma- Ericsson Globe Arena

26 febbraio Bratislava- Ondrej Nepela Arena

27 febbraio Praga- O2 Arena

28 febbraio Cracovia- Tauron Arena krakow

01 marzo Lubiana- Stozice Arena

03 marzo Monaco di Baviera- Olympiahalle Munchen

05 marzo Stoccarda- Hands- Martin- Schleyr- Halle

07 marzo Milano- Mediolanum Forum

11 marzo Atene- Peace and Friendship Stadium

13 marzo Pylaia- Chortiatis- PAOK Arena

18 marzo Amsterdam- Ziggo Dome

20 marzo Zurigo- Hallenstadion

21 marzo Francoforte- Festhalle Frankfurt

22 marzi Parigi- Accorhotels Arena

25 marzo Esch- Alzette- Rockhal- Main Hall

26 marzo Atwerpem- Sportpaleis

28 marzo Barcellona- Palan Sant Jordi

29 marzo Madrid- WiZink Center

02 aprile Londra- The O2

UNA STORIA DA CANTARE

Il 16 novembre su Rai 1 andrà in onda la prima puntata, di tre, di “Una storia da cantare”, nuovo programma diretto da Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero. Ogni serata avrà come protagonista un artista che ha fatto la storia della musica italiana. La prima puntata vedremo al centro Fabrizione De Andrè, nella seconda Lucio Dalla e nella terza Lucio Battisti. Le canzoni di questi grandi autori verranno cantate da altri artisti ancora in vita e da giovani cantati, accompagnati da un’orchestra diretta da Maurizio Filardo. In ogni puntata ci saranno degli ospiti che racconteranno il loro rapporto con la musica e con l’artista protagonista della serata. Inoltre il programma si completa con degli inviati a Genova, a Bologna e a Poggio Bustone, le città d’origine dei rispettivi artisti. Tra tutti gli inviati vedremo anche Gigi D’Alessio. Gli ospiti della prima puntata sono: Ornella Vanoni, Loredana Bertè, Dori Ghezzi, Massimo Ranieri, Morgan, Anastasio, Lino Guanciale ed Elena Sofia Ricci.

TINI

A febbraio Tini arriverà in Italia con tre concerti che si terranno a Milano, a Roma e a Bassano del Grappa.

TAPPE

20 febbraio Milano- Frabrique

22 febbraio Bassano del Grappa- Palabassano 2

23 febbraio Roma- Auditorium Parco della Musica

ALESSANDRO GASSMANN

Alessandro Gassmann è un attore e regista italiano, nato il 24 febbraio del 1965 a Roma. Alessandro è il figlio di un grande attore che ha fatto la storia del cinema italiano: Vittorio Gassmann. Da quando è inizata la sua carriere Alessandro si è dedicato praticamente a tutto: cinema, televisione, pubblicità, regia, teatro e doppiaggio. Insomma stiamo parlando di un artista che conosce veramente bene il suo lavoro. Da ragazzo Gassmann studiò nella Bottega Teatrale di Firenze, e nel 1982 esordì al cinema con “Di padre in figlio”. Due anni dopo mostrò la sua grande bravura in un capolavoro teatrale di Pier Paolo Pasoli “Affabulazione”. Negli anni successi l’attore si dedicò a film, serie e miniserie. Nel 1992 Alessandro recita in due film: “Quanto eravamo repressi” e “Ostinato Destino” con Monica Bellucci. Negli anni successi si specializza particolarmente nelle commedie, recitando spesso insime a Gianmarco Tognazzi, con cui nel 2000 doppiò “La strada per El Dorado”. Nel nuovo millennio la filmografia diventa molto più veriegata, infatti nel 2002 sperimeta il film di cronaca con “I banchieri di Dio”; e tre anni dopo si lancia nei film d’azione con “Transporter: Extreme”. Inseguito Alessandro si dedica ai film corali. Tra il 2008 e il 2009 escono quattro film che lo vedono tra i protagonisti, tra cui anche un cinepanettone, “Natale a Beverly Hills”. Nel 2010 l’attore recita in “Basilicata coast to coast”, primo film diretto da Rocco Papaleo. In segiuto recita con Luca Argentero in “La donna della mia vita”, con Vincenzo Salemme in “Baciata dalla fortuna”, e con Anna Foglietta in “Ex- Amici come prima”. Nel 2013 esce al cinema il suo primo film come regista “Razzabugiarda”. Nel 2012 è nel cast di “Viva l’Italia!” e due anni dopo prende parte a “Tutta colpa di Freud” e “I nostri ragazzi”. Nella sua carriera Alessandro ha recitato anche in tantissime serie tv, la prima (1987) fu “Un bambino di nome Gesù”, fino all’utlima (2018) “I Bastardi di Pizzofalcone”. Tra le pubblicità ricordiamo: Lancia Musa, Rio Mare, UnipolSai, Glen Grant e Ferrarrelle.

RICONOSCIMENTI

Un David di Donatello come Miglior attore non protagonista per “Caos Calmo” nel 2008.

Tre Nastri d’Argento: il primo nel 2008 come Miglior attore non protagonista per “Caos Calmo”; il secondo nel 2013 Premio Hamilton behind the camera – Opera prima per Razzabastarda“; ed il terzo nel 2015 come Miglior attore protagonista per “I nostri ragazzi” e per “Il nome del figlio”.

Due Globi d’Oro, nel 2008 e nel 2013: il primo per “Caos Calmo” Globo d’Oro Speciale; il secondo come Miglior attore per “Razzabastarda”.

Un Ciak d’oro come Miglior attore non protagonita per “Caos Calmo”.

Un premio Pipolo Tuscia Cinema Speciale per “Croce e Delizia”.

Infine nel 2018 viene data all’attore la cittadinanza onoraria della Città di Napoli.

QUESTIONE DI KARMA

Sabato 09 novembre su Rai 1, in  prima serata, andrà in onda un film diretto da Edorado Falcone, uscito al cinema nel 2017. Giacomo, protagonista di “Questione di Karma”, è l’erede di una dinastia di industriali. Lui però è più interessato alle sue infinite passioni che all’azienda. La sua vita è stata segnata sin piccolo dalla morte del padre, ma tutto cambia con l’incotro con un eccentrico esoterista francese. Quest’ultimo convince Giacomo di aver individuato la persona in cui si è reincarnato suo padre. L’uomo in questione si chiama Mario Pitagora, interessato solo ai soldi e indebitato fino al collo. Questo incotro cambierà la vita di entrambi.

CAST

Fabio De Luigi, Elio Germano, Isabella Ragonese, Stefania Sandrelli, Corrado Solari, Daniela Virgilio, Massimo De Lorenzo, Valentina Cenni, Philippe Leroy ed Eros Pagni.